10/10/2019

Politica di coesione 2021-2027

Lunedì 14 ottobre, a partire dalle ore 10, nuovo confronto sulle proposte per il nuovo ciclo di programmazione

L’iter di preparazione della proposta inerente il prossimo ciclo di programmazione dei fondi comunitari entra nel vivo e si intensifica l’interlocuzione con il Partenariato Istituzionale ed Economico Sociale regionale per far emergere priorità, ambiti e modalità di intervento della politica di coesione nel territorio calabrese.

Il prossimo 14 ottobre, presso gli uffici della Regione a Germaneto, si terrà uno specifico seminario tecnico-formativo con gli ordini professionali della Calabria per dare seguito al confronto che rappresenta il cuore dell’avvio della elaborazione del Programma Operativo Regionale 21-27. Le proposte programmatiche che la Regione intende contestualmente trasferire ai Tavoli nazionali ed europei vengono definite sulla scorta del processo partecipativo in cui sia rilevante, ancora una volta, il contributo dei principali attori del sistema locale.

I lavori si svilupperanno a partire dalle ore 10 secondo un serrato ed articolato programma di interventi.  Dopo i saluti istituzionali affidati al Vicepresidente della Regione Francesco Russo, e una introduzione ad ampio spettro sulla vision e sui Piani dell’amministrazione regionale, seguirà uno specifico focus sui cinque obiettivi strategici (OP) che si propongono come guida alla programmazione 21-27: un'Europa più intelligente, più verde, più connessa, più sociale e più vicina ai cittadini.

Significativo sarà anche l’approfondimento delle attività realizzate con il POR 14-20 integrato con gli altri programmi economici nazionali e comunitari, con particolare riferimento alle ricadute sul territorio in termini di sviluppo. Si parlerà infatti di monitoraggio e di informazione ma anche di programmazione integrata della Regione Calabria e degli interventi realizzati nell’ambito di Scuola Sicura, di City logistics, per le piste ciclabili, per la riqualificazione e l’adeguamento delle infrastrutture portuali di rilievo regionale, per la difesa del suolo e per lo sviluppo della ZES.

Verrà dato uno spazio specifico a programmi peculiari della Calabria con attenzione ai temi dei beni culturali, dell’agroindustria e dell’energia. Si tratta di un momento dedicato alle testimonianze di percorsi virtuosi ed esperienze di successo in grado di restituire, con maggiore efficacia, il racconto dei risultati raggiunti con il POR 14-20 e con la programmazione integrata, che costituiscono una solida base per proiettarsi al meglio verso il nuovo ciclo di programmazione. 

Dopo gli interventi e i tavoli di lavoro dedicati alla discussione a chiudere l’intensa giornata di confronto sarà il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio.

Il confronto con il partenariato istituzionale ed economico sociale regionale proseguirà nelle prossime settimane con altri specifici appuntamenti in programma, 5 tavoli tematici che saranno sviluppati per ciascuno degli obiettivi di policy della programmazione 21 - 27.