Metrotramvia

La nuova infrastruttura di cui si sta avviando la realizzazione assume connotati importanti e strategici per le città di Cosenza, di Rende, e per l’Università della Calabria.
I principali punti vitali dell’area urbana verranno integrati in un sistema organico di mobilità; verrà integrata la struttura universitaria, con enormi benefici per la qualità della vita, per la disponibilità di tempo per i cittadini, per la sicurezza, favorendo la mobilità delle persone dall’auto privata al mezzo di trasporto pubblico.
Si potrà viaggiare da un capolinea all’altro, attraverso 33 stazioni, con un tempo di percorrenza complessivo di circa 20 minuti.

L’ATTRAVERSAMENTO DI VIALE MANCINI
E’ stata operata la scelta strategica di valorizzare le caratteristiche strutturali e tecnologiche dell’infrastruttura a beneficio della salvaguardia del verde, lasciando inalterata la funzionalità dell’attuale viabilità.
Pertanto, lungo il tratto di Viale Mancini é stato ridotto drasticamente l’ingombro della sede tramviaria, optando per un tratto di infrastruttura costituita da un semplice binario, strutturato con binari di incrocio in ogni fermata, per le precedenze fra i mezzi nelle due direzioni: si ottengono così più “camere di compensazione” per eventuali anomalie o disfunzioni dell’esercizio.
La metrotramvia é una infrastruttura leggera, non invasiva, un sistema duttile ad elevata affidabilità di esercizio.

RIQUALIFICAZIONE DEL VERDE E MAGGIORE FRUIBILITA' DEGLI SPAZI ATTREZZATI
Le aree a verde sono state concepite, prevedendo la loro maggiore estensione possibile, con lo scopo di valorizzarne il ruolo di riqualificazione urbana. Sono stati preservati ed aumentati gli spazi verdi attrezzati che facilitano lo svolgimento di attività sportive e ludiche da parte dei cittadini.
E' stata scelta, nell’arredo a verde, l’utilizzazione di specie autoctone, di ottima resistenza allo stress idrico ed, in generale, che garantiscono un abbattimento dei costi, con un’incidenza delle esigenze di manutenzione prossima allo zero.
Non più aree che nel tempo divengono incolte, aride e ricettacolo di sporcizia.

LE FERMATE
E’ stata curata la funzionalità delle fermate in modo da garantire la massima condizione di comfort e sicurezza. E’ stata prestata la massima attenzione all’inserimento nel contesto urbano.
Le stazioni, che rappresentano un elemento di riferimento urbano, dovranno offrire un’immagine accogliente ed accattivante, che spinga il cittadino verso la utilizzazione del mezzo pubblico. Pertanto é stato ricercato un design, anche degli elementi di arredo, elegante e non standard, in cui la funzione é subito individuata e lo stile é coerente in tutti i componenti.

LE TECNOLOGIE
La sede tramviaria é stata concepita in modo da minimizzare ogni tipo di impatto, sia visivo che acustico: l’infrastruttura é stata dotata di tecnologie in grado di assicurare la massima sicurezza, comfort e funzionalità.
L’armamento (posizionamento dei binari) nei tratti urbani é previsto su platea con sistemi di attacco in grado di garantire un’impronta discreta del treno e l’abbattimento di rumore e vibrazioni.
Il tipo di armamento scelto garantisce posa in opera rapida, riducendo gli impatti durante i lavori, con scarsissime esigenze di manutenzione. Assoluto superamento dell’immagine tradizionale di rotaie su massicciata tradizionale con traverse in legno e cemento: linea elettrica sobria anche visivamente, segnalamento modulare, che garantisca il massimo grado di sicurezza (Safety Integrity Level). Totem informativi con monitor touch screen presso le principali fermate, sistema hot spot wi-fi in ogni fermata, per consentire l’accesso ai dati del servizio tramviario sui dispositivi mobili di passeggeri in banchina.
Servizio informativo di qualità preciso, affidabile e personalizzato. E’ previsto un centro di controllo, dotato di un sistema in grado di supportare in tempo reale l’operatore nella regolazione del traffico, in caso di perturbazione dell’esercizio.


IL VEICOLO
Il veicolo, dal design moderno ed elegante, esalta insieme i concetti di ergonomia, funzionalità per il passeggero ed estetica. Sono state introdotte soluzioni tecniche tali da garantire elevate caratteristiche di affidabilità e di facile manutenibilità, con riduzione delle possibilità di corrosione, minimizzazione dei pesi, resistenza agli urti.

I CANTIERI
I cantieri vengono studiati per minimizzare gli oneri sul contesto esistente, i disagi sulle attività commerciali e le condizioni di benessere dei cittadini, limitando l’invasività e riducendo i tempi di esecuzione, attraverso accorgimenti organizzativi e di pianificazione, con l’utilizzazione di attrezzature tecnologicamente avanzate. Sono previsti cantieri mobili che si spostano il più rapidamente possibile lungo linea e cantieri puntuali, compatti ed efficienti, nelle aree “di incrocio” più critiche. Durante le lavorazioni sono previsti punti informativi per aggiornare la cittadinanza sull’avanzamento dell’opera.


www.metrotramviacs.it