15/07/2021

Avviso pubblico per l'accesso alla Cassa Integrazione in Deroga per l'emergenza Covid-19

Ammesse a rendicontazione le spese connesse alla misura nell’ambito della riprogrammazione del POR Fesr Fse Calabria 2014/20

L’Autorità di Gestione del POR Fesr Fse Calabria 2014/20 ha espresso parere positivo, in merito alla coerenza programmatica con i contenuti dell’Accordo di Partenariato, sulle spese connesse alla Cassa Integrazione Guadagni in Deroga nell’ambito della misura attivata al fine di contrastare l'emergenza Covid-19.

Con il decreto n. 6426 del 21/06/2021 del Dipartimento “Lavoro, Sviluppo economico, Attività produttive, Turismo”, la Regione ha ammesso dunque a rendicontazione le spese, per un importo massimo pari a 65.000.000 di euro sull’Azione 8.6.1, connesse all’Avviso Pubblico destinato alla presentazione di domande di accesso alla CIG in Deroga in risposta all’emergenza COVID-19, ai sensi dell’art.22 comma 1 del decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18.

Nel dettaglio, hanno usufruito della cassa integrazione in deroga 14.671 aziende e, in totale, sono stati raggiunti 35.524 destinatari. L’attivazione di misure passive temporanee volte a mitigare l'impatto occupazionale negativo dell’emergenza Covid-19 sono state previste all’interno del POR Calabria Fesr Fse 2014-20 a seguito della riprogrammazione approvata dalla Commissione europea con Decisione di Esecuzione n. C(2020)8335 del 24 novembre 2020.