Bando Autoimpiego


Piano d'Azione Occupazione e Inclusione. Una Calabria al lavoro

RUP
Nome Dott. Roberto Cosentino
Telefono 0961 856517
Email ro.cosentino@regione.calabria.it
Dipartimento Responsabile Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali
Dirigente Generale Dott. Fortunato Varone
Dirigente di Settore Dott. Roberto Cosentino - ro.cosentino@regione.calabria.it

Bando Autoimpiego

Obiettivi

La Regione Calabria punta a sostenere chi non ha un impiego e vuole avviare nuove iniziative imprenditoriali o lavorare in autonomia, tramite la concessione di incentivi economici e l’offerta di servizi di tutoraggio, accompagnamento e consulenza.

 

In coerenza con l’Asse 8 del POR - “Promozione dell’occupazione sostenibile e di qualità” - la Regione intende favorire l’aumento dell’occupazione femminile e l’inserimento lavorativo dei disoccupati di lunga durata e dei soggetti con maggiori difficoltà.


 

Bando Autoimpiego

Beneficiari

Possono presentare domanda:

  • Disoccupati di lunga durata

  • Persone con difficoltà di inserimento lavorativo

  • Persone a rischio disoccupazione di lunga durata

  • Chi percepisce ammortizzatori sociali ma è giunto al termine della fruizione e non ha possibilità di rientro al lavoro

  • Donne disoccupate o inoccupate

La sede amministrativa e operativa dell’iniziativa imprenditoriale deve trovarsi nel territorio della Regione Calabria.

Bando Autoimpiego

Stanziamento

Lo stanziamento complessivo è di € 10.063.000,00 a valere sull’Asse 8 del POR. Nello specifico:

  • 3.133.000,00 € a valere sull’Azione 8.2.5 - Percorsi di sostegno (servizi di accompagnamento e/o incentivi) alla creazione di impresa e al lavoro autonomo, ivi compreso il trasferimento d’azienda (ricambio generazionale)

  • 6.930.000,00 € a valere sull’Azione 8.5.3 - Percorsi di sostegno alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo, ivi compreso il trasferimento d’azienda (ricambio generazionale)

Bando Autoimpiego

Iniziative finanziabili

Sono ammissibili al finanziamento le nuove iniziative imprenditoriali - liberi professionisti o imprese -  per la produzione di beni e servizi nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, fornitura di servizi a imprese e persone, commercio di beni e servizi, turismo e promozione culturale.


Bando Autoimpiego

Spese ammissibili

  • Spese materiali

    • Progettazioni di impianti

    • Studi di fattibilità economico-finanziaria

    • Collaudi

    • Spese di fidejussione

    • Acquisto di macchinari - esclusi quelli per attività di rappresentanza - e mezzi mobili - esclusi quelli targati e a servizio esclusivo dell’attività oggetto di agevolazione

    • Opere murarie e impiantistiche

    • Programmi informatici, brevetti, licenze

    • Know-how e conoscenze tecniche

    • Servizi per la risoluzione di problemi di tipo gestionale, tecnologico, organizzativo, commerciale, produttivo e finanziario

  • Spese immateriali, formazione, locazioni, promozione

    • Spese di costituzione

    • Spese per attività

    • Utenze e affitto immobili

    • Spese promozionali per l’avvio di impresa

    • Acquisto di materiale didattico e cancelleria

    • Spese relative all’accensione della garanzia fidejussoria

 


 

Bando Autoimpiego

Tutoraggio

Fincalabra garantirà l’attivazione di sportelli informativi, di azioni di disseminazione sul territorio e online. A Fincalabra è affidato il percorso di tutoraggio obbligatorio consistente nell’affiancamento allo start-up delle iniziative ammesse e nel supporto tecnico-operativo per la gestione delle istanze di finanziamento. A ciascuna iniziativa ammessa alle agevolazioni sarà garantito un supporto di consulenza della durata di 6 mesi per un massimo di 40 ore finalizzato allo sviluppo del piano di impresa.


 

Bando Autoimpiego

Contributo

  • Investimento massimo di 40.000,00 € al netto dell’IVA, da realizzare in 12 mesi

  • Agevolazioni in “de minimis” concesse in forma di contributo in conto capitale per un massimo di 30.000,00 € e nella misura del 75% delle spese ammissibili

  • E’ prevista la possibilità di presentare, richieste di agevolazione in forma associata - cfr. le condizioni sul bando

 

Bando Autoimpiego

Modalità di partecipazione

Le domande devono essere sottoscritte digitalmente, previa registrazione, sul sito http://www.regione.calabria.it/calabriaeuropa e inviate tramite procedura telematica a partire dal 15° giorno successivo alla pubblicazione del decreto n. 3755, avvenuta sul BURC n. 33 del 11/04/2017,  e, comunque, entro non oltre il quarantacinquesimo giorno dalla medesima data.

Come da comunicazione emessa in data 21.04.2017, il termine iniziale per la presentazione delle domande è differito di 6 giorni a decorrere dalla data del 26 Aprile. Pertanto i candidati potranno presentare la propria candidatura, sull'apposita piattaforma, a partire dal giorno 2 Maggio 2017 e comunque entro e non oltre il 31 Maggio 2017. 

 

Bando Autoimpiego

Valutazione

La verifica di ammissibilità e la valutazione delle domande di agevolazione verranno effettuate da una Commissione di valutazione appositamente nominata dalla Regione Calabria.

 

Bando Autoimpiego

Informazioni e pubblicità

In ottemperanza a quanto previsto dall’allegato XII del Regolamento (UE) n. 1303/2013, è responsabilità del beneficiario del cofinanziamento dichiarare, nelle attività di comunicazione che realizza, che il progetto è stato cofinanziato dal POR FESR-FSE Calabria 2014-2020.