12/03/2020

M-ERA-Net

Risultati Call 2019

Il Consorzio M-ERA.NET, nato con l’obiettivo di sostenere e incrementare il coordinamento dei programmi di ricerca europei ed i finanziamenti nell’ambito della scienza e ingegneria dei materiali, ha pubblicato i risultati della Call 2019 che ha visto l’invio di 233 pre-proposals, di cui 126 sono state valutate positivamente per la partecipazione alla fase successiva.

In seguito, 101 full-proposals sono state valutate finanziabili per un totale di 65 milioni di euro, ma solo 37 full-proposals saranno finanziate a seguito dei budget resi disponibili dalle agenzie nazionali/regionali finanziatrici e delle regole delle singole organizzazioni, tra cui la Regione Calabria, per un totale di 26,9 milioni di euro.

Tra queste, sono state 15 le proposte che hanno chiesto il co-finanziamento alla Regione Calabria, con il coinvolgimento totale di 70 partner internazionali di cui 28 calabresi. A livello regionale si contano 3 proposte che hanno superato tutti gli step di valutazione internazionale, ottenendo un punteggio elevato, grazie anche al nutrito partenariato che vede coinvolti diversi soggetti stranieri, oltre a quelli calabresi nei quali figurano università, CNR ed imprese.

La Regione Calabria sosterrà i progetti con una contribuzione complessiva di quasi 1 milione di euro a valere sull’azione 1.1.4 del POR Calabria FESR FSE 2014-2020. Un ulteriore esempio di opportunità internazionale che la Regione Calabria, attraverso il Settore Ricerca scientifica e Innovazione tecnologica del Dipartimento Presidenza, destina al territorio per sostenere la crescita e l’innovazione del tessuto produttivo locale.

I PROGETTI

INNENERMAT “Innovative nanostructured materials and smart textile electrodes for new generation of batteries and supercapacitors”, un progetto incentrato sullo sviluppo di nuovi materiali e componenti attivi per dispositivi di accumulo di energia competitivi: batterie e supercondensatori. La partecipazione di partner industriali consentirà di integrare e di realizzare un proof-of-concept per applicazioni automobilistiche e altri dispositivi elettronici. Sarà inoltre presa in considerazione un'analisi di fattibilità tecnico-economica al fine di dare un approccio realistico alla tecnologia al termine del progetto. L’Università della Calabria, Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche ed il Centro Ricerche Astrea sito in Lamezia Terme, lavoreranno a fianco del CNR Italia, Varta Microbattery GmbH (JÜLICH, Germany), CSIC-INCAR (AEI, Spain), DLR Stuttgart (JÜLICH, Germany).

SMARTMATTER “Core integration of novel functional, adaptive materials into a smart, highly sensitive analytical system for point of need environmental applications”, un progetto che ha come obiettivo lo sviluppo di nano-film polimerici smart, contenenti nanoparticelle funzionalizzate, quali metamateriali funzionali con comportamento di guida ottica modulata da specifiche interazioni con analiti bersaglio (gas serra e composti a basso peso molecolare) per lo sviluppo di sensori per l'ambiente. L’Istituto per la Tecnologia delle Membrane del CNR sito c/o l’Università della Calabria ed il Centro Analisi Biochimiche S.a.s. collaboreranno con International Centre of Biodynamics (UEFISCDI, Romania), Institut Europeen des Membranes,, University of Montpellier (ANR, France) e SC CHIPLINK SRL (UEFISCDI, Romania).

ISIDE “Innovative Strategies for bIoactive/antibacterial/advanceD prosthEses”, il progetto ha l’obiettivo di definire una nuova generazione di protesi bioassorbibili in leghe di Magnesio, attraverso l’introduzione di protocolli e tecniche innovative di coating e manufacturing, che offriranno: i) alta qualità degli impianti customizzati, caratterizzati da superfici migliorate dal punto di vista antibatterico e bioattivo; ii) riduzione e controllo della biodegradabilità degli impianti in funzione delle esigenze del paziente. Il partenariato è composto da: Università della Calabria (CALABRIA, Italy), TECNOLOGICA (CALABRIA, Italy), National Institute of Research and Development for Optoelectronics (INOE) (UEFISCDI, Romania), University Politehnica of Bucharest (UPB) (UEFISCDI, Romania), Muğgla Sıtkı Koçman University (MSKU) (Tübitak, Turkey), Universität Leipzig (ULEI) (SMWK, Germany).

Per dettagli sulle statistiche dei risultati e l’elenco dei progetti ammessi al finanziamento vai qui: https://www.m-era.net/joint-calls/joint-call-2019/results-of-m-era-net-call-2019