15/05/2020

"European Youth Together" 2020

La Commissione Europea ha pubblicato un bando per sostenere le organizzazioni giovanili durante la crisi da Covid-19

Un bando focalizzato sul sostegno alle organizzazioni giovanili, al fine di agire nel campo della partecipazione inclusiva e della solidarietà, anche in linea con le sfide connesse alle competenze digitali e al rispetto dell’ambiente, per assistere e guidare i giovani isolati dai loro coetanei durante la crisi da Covid-19.

Dalla Commissione europea arriva l’iniziativa "European Youth Together" 2020 (Gioventù europea insieme), nata nell’ambito del programma europeo Erasmus+, che con una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro ha lo scopo di promuovere reti di promozione regionale e partenariati, da svolgere in stretta collaborazione con i giovani di tutta Europa.

In seguito alla crisi da Covid-19, infatti, è richiesta una risposta immediata all’Unione Europea per mitigare l’impatto socioeconomico, incluso lo sviluppo di capacità e misure specifiche per affrontare la ripresa nel settore giovanile. Le reti organizzano scambi, promuovono corsi di formazione (ad esempio per i giovani leader) e consentono ai giovani stessi di istituire progetti comuni, che potrebbero essere realizzati sia attraverso attività fisiche che online.

Il bando della Commissione europea è rivolto alle Ong che possono proporre progetti in cui coinvolgono almeno 5 partner di 5 Paesi in grado di mobilitare i giovani in partenariati nei paesi partecipanti al programma Erasmus+.

Il termine per la presentazione dei progetti è il 28 luglio 2020.