10/07/2020

Voucher "StaInCalabria"

Covid-19, la Regione ha approvato il bando per la concessione di buoni servizio ai nuclei familiari da utilizzare per un pacchetto soggiorno

Il Dipartimento Lavoro, Formazione e Politiche sociali comunica di aver approvato in via definitiva, con decreto n. 7217 del 10/07/2020, l’avviso “StaInCalabria” che prevede l’erogazione di un buono (voucher servizi) ai nuclei familiari residenti in Calabria, da utilizzare per sostenere le spese relative all’acquisto di un pacchetto soggiorno di almeno 3 notti.

Il bando regionale, con una dote complessiva di 14,5 milioni di euro, ha il duplice fine di scongiurare la scomparsa delle microimprese del settore turistico-ricreativo, la perdita di posti di lavoro e il conseguente aumento della disoccupazione e di stimolare attraverso la concessione di buoni la capacità di spesa delle famiglie calabresi che a causa della pandemia da COVID-19 si trovano in una più debole condizione economica.

Gli operatori abilitati al riscatto dei voucher “StaInCalabria” sono unicamente quelli che aderiranno all’iniziativa promossa dalla Regione mediante la registrazione alla piattaforma dedicata che sarà attiva dal 14 luglio. Possono manifestare il proprio interesse all’inserimento nell’elenco degli esercizi aderenti, le imprese che svolgono attività rientranti in uno dei codici ATECO descritti nell’allegato 3 dell’avviso, raggiungibile sulla pagina dedicata. L’erogazione del corrispettivo in denaro, a seguito dell’utilizzo del voucher da parte del destinatario presso l’esercizio aderente, avviene mediante liquidazione delle somme rendicontate a favore dell’operatore presso il quale è stato fruito il servizio o venduto il bene, secondo le procedure che saranno descritte e rese note attraverso una “manualistica d’uso” dedicata all’operazione.

Per accedere all’erogazione del voucher il nucleo familiare deve essere residente in Calabria e avere un reddito ISEE, riferito al nucleo di appartenenza, non superiore a 20 mila euro. Il contributo complessivo concedibile ai nuclei familiari non può eccedere il limite massimo di 320 euro ed è determinato sulla base della composizione del nucleo familiare, così come descritto nell’avviso. Il voucher potrà essere utilizzato unicamente a copertura dei costi di un soggiorno, di almeno 3 notti, presso strutture ricettive alberghiere, extralberghiere e del turismo all’aria aperta.

La richiesta di concessione del voucher da parte dei nuclei familiari deve essere predisposta e trasmessa, previa registrazione e autenticazione SPID, mediante l’allegato 1 “Modulo Istanza”, sulla piattaforma web dedicata all’operazione che sarà raggiungibile su Calabria Europa.

Sarà possibile accedere al sistema on line per la trasmissione delle istanze per la concessione dei buoni a partire dal 20 luglio e fino al 30 settembre 2020, salvo eventuali proroghe.

Gli interessati devono disporre delle credenziali di accesso SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale): per l’accesso con SPID è necessario essere in possesso della propria identità digitale rilasciata da soggetti accreditati da AgID (Agenzia per l'Italia Digitale), che verificano l'identità degli utenti e forniscono le credenziali. Per maggiori informazioni consultare qui.

Tutte le informazioni sul bando sono consultabili al link in allegato.