15/07/2020

Accogli Calabria

Pubblicato l’avviso rivolto alle strutture ricettive per la concessione di un contributo a fondo perduto: domande al via dal 23 luglio

Con decreto n. 7423 del 15 luglio 2020 del Dipartimento Turismo, Spettacolo e Beni Culturali, la Regione Calabria ha pubblicato l’avviso che, con un impegno complessivo di 20 milioni di euro a valere sui fondi Pac Calabria 2007/2013, intende sostenere le imprese appartenenti al comparto ricettivo regionale colpite dall’emergenza COVID-19 attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto.

L’importo massimo concedibile è pari a 160 mila euro ed è determinato con riferimento alle presenze turistiche 2018 registrate dal richiedente. L’aiuto, infatti, non eccede l’importo delle reali perdite di fatturato riconducibile al periodo compreso tra il 1° gennaio 2020 ed il 31 dicembre 2020 certificate da un professionista abilitato. 

Possono presentare domanda le imprese che operano regolarmente nel settore della ricettività turistica secondo le classificazioni e i codici ATECO (Allegato 4) previsti dell’avviso.

Le domande potranno essere inviate a decorrere dalle ore 10:00 del giorno 23 luglio 2020 e fino alle ore 18:00 del giorno 7 agosto 2020 e dovranno essere compilate secondo le linee guida che saranno rese pubbliche sul sito di Calabria Europa e di Fincalabra Spa.

“Dopo aver pubblicato gli avvisi StaInCalabria e InCalabria – ha dichiarato l’assessore regionale al Lavoro, Sviluppo Economico e Turismo Fausto Orsomarso – diamo il via adesso ad un’altra misura pensata per dare sostegno al comparto turistico calabrese prevedendo la concessione di un contributo una tantum alle strutture ricettive della regione. “Accogli Calabria” è lo strumento su cui converge l’impegno più importante della Regione, in termini di risorse, tra le azioni che abbiamo disegnato per il settore e grazie al quale immettiamo nel circuito delle imprese turistiche fino a 20 milioni di euro: si tratta di una iniezione di fiducia che vogliamo trasmettere ad un’industria, quella turistica, trainante e strategica per lo sviluppo dell’intera Calabria. Abbiamo puntato sul dialogo e la collaborazione con gli operatori del settore con i quali intendiamo fare un lavoro di squadra per rilanciare la stagione e immaginare assieme, quando l’emergenza sarà ormai superata, percorsi di crescita che rendano la Calabria una meta sempre più attrattiva e competitiva”.

L’avviso è consultabile tramite la pagina dedicata del portale Calabria Europa dal link sottostante.