05/01/2018

Bando illuminazione pubblica

Approvata la graduatoria delle istanze di partecipazione alla Prima Linea di intervento

Con decreto dirigenziale n.15730 del 29 dicembre 2017 la Regione Calabria approva la graduatoria relativa alla prima finestra temporale della Prima Linea dell’Avviso per il finanziamento di interventi di efficientamento delle reti di illuminazione pubblica dei comuni ed il relativo schema di convenzione che regola i rapporti tra l’amministrazione ed i soggetti beneficiari.

Il bando, distinto in due differenti Linee sulla scorta del modello organizzativo e gestionale prescelto dai beneficiari, si rivolge ai Comuni e alle unioni di comuni per incentivare l’adozione di soluzioni tecnologiche ad alta efficienza per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica.

Nello specifico, la Prima linea di intervento, con una dotazione finanziaria di 20 milioni di euro, sostiene la riduzione dei consumi energetici negli impianti di illuminazione pubblica dei Comuni che alla data di presentazione della domanda abbiano già affidato il servizio integrato di conduzione, gestione e manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica, finanziando interventi ulteriori rispetto a quelli già previsti nel contratto base. La valutazione è a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse.

Il decreto, dunque, ufficializza gli elenchi relativi alle istanze ammesse a valutazione (Allegato 1) e le istanze finanziabili con indicazione di quelle finanziate (Allegato 2) con riferimento alla finestra temporale che va dal 20 luglio 2017 al 18 settembre 2017.

“Altro importante passaggio procedurale – ha dichiarato il presidente della Regione Mario Oliverio - sul fronte di un avviso significativo rivolto alle amministrazioni comunali per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici. Dopo la pubblicazione delle graduatorie dei comuni ammessi a finanziamento nell’ambito dell’avviso sulla raccolta differenziata ecco concretizzarsi un altro step nella direzione del sostegno alle amministrazioni periferiche per realizzare interventi capaci di incedere sulla qualità della vita di contesti urbani di riferimento, tenendo conto anche dell’impatto ambientale degli stessi e della consistente riduzione di spese e consumi. I fondi comunitari ci offrono opportunità di cambiamento e di sviluppo sostenibile che dobbiamo saper cogliere per una Calabria efficiente, moderna e attenta all’ambiente”.

Tutta la documentazione è consultabile nella pagina del Bando correlata a questa news.