Avviso Educazione Ambientale

Una Calabria Più Bella e Attrattiva


Conclusione

Asse: 6 /
Azione: Azione 6.5.A.1 /
Fondo: FESR

Avviso Educazione Ambientale


Obiettivi

Obiettivi

La Regione Calabria mira ad aumentare la consapevolezza del valore della biodiversità e del paesaggio sostenendo azioni di informazione, comunicazione e sensibilizzazione sui temi ambientali.

Stanziamento

Stanziamento

1.500.000,00 €.

Saranno finanziati 21 progetti divisi nei 16 “Ambiti Paesaggistici Territoriali Regionali” – APTR

La dotazione finanziaria viene assegnata agli ambiti come segue:

  • 25 % equamente distribuita per i 16 ambiti paesaggistici territoriali;

  • 75% in base alla popolazione scolastica presente all’interno degli “APTR”.

Beneficiari

Beneficiari

  • Soggetti gestori, e loro raggruppamenti, dei siti Natura 2000;

  • Soggetti gestori, e loro raggruppamenti, delle aree protette formalmente istituite (Parchi nazionali, regionali, aree naturali, riserve naturali, centri di recupero di animali selvatici);

  • Soggetti già accreditati alla rete regionale INFEA;

  • Soggetti con competenza ed esperienza in campo ambientale.

I beneficiari devono possedere requisiti:

  • Strutturali: disponibilità per almeno 3 anni di una sede stabile in Calabria con spazi e strutture all’aperto; possibilità di laboratori in sede con attrezzature scientifiche; dotazione minima informatica; congruità degli spazi e delle attrezzature; utilizzo di soluzioni per diminuire l’impatto ambientale; targa/insegna.
  • Organizzativi e professionali: esperienza nelle attività di educazione ambientale in Calabria da almeno 3 anni; produzione di materiali didattici e divulgativi; sito web e pagine sui social aggiornate; partecipazione del responsabile e/o degli operatori ad attività di formazione e aggiornamento; presenza di 1 responsabile e almeno 2 operatori con esperienze specifiche; apertura al pubblico nei giorni feriali dalle 09.00 alle 13.00.

Ogni beneficiario può presentare al massimo 2 distinti progetti, secondo la casistica seguente:

  • 1 solo progetto in una delle 21 aree progettuali (così come descritte nell’avviso)

  • 2 progetti in 2 aree progettuali dello stesso APTR o di APTR diversi (così come descritte nell’avviso)

Destinatari

Destinatari

  • Scuole dell’infanzia e primo ciclo dell’istruzione;

  • Scuola secondaria di secondo grado: Istituti professionali; Istituti tecnici; Licei etc.

All’interno dei progetti possono essere previste iniziative per coinvolgere una platea più estesa.

 

Contributo

Contributo

Il contributo concedibile è pari al 100% dell’importo complessivo delle spese ammissibilied è qualificabile come sovvenzione a fondo perduto.

L’erogazione avverrà in 3 quote:

  • Anticipo: 40% del contributo;

  • Avanzamento lavori: 50% del contributo;

  • Saldo: 10% del contributo.

Interventi ammissibili

Interventi ammissibili

Progetti di informazione, comunicazione e sensibilizzazione rivolti alle scuole. Le tematiche prioritarie degli interventi sono individuate in macrotemi:

  • Multimedia e ambiente;

  • Energie rinnovabili;

  • Biodiversità e natura;

  • Rifiuti e raccolta differenziata;

  • Green jobs & green talents;

  • Educazione civica ambientale e legalità;

  • Educare al paesaggio;

  • Non abusiamo del mondo.

Le proposte progettuali dovranno riferirsi ai macrotemi “Biodiversità e natura” e “Educare al paesaggio” e possono includere gli altri argomenti.
Le proposte progettuali devono:

  • Fare riferimento alle aree protette, ai siti della Rete Natura 2000 e al paesaggio;

  • Avere finalità educativa orientata a diffondere saperi, sensibilità e abilità, promuovere valori, formare competenze, incoraggiare l’assunzione di comportamenti virtuosi;

  • Essere articolati in tipologie di attività diversificate, tra cui attività didattiche, visite guidate, eventi pubblici e divulgativi , pubblicazioni e produzioni artistiche;

  • Fondarsi su una metodologia educativa interattiva che includa attività pratiche e dimostrative con l’utilizzo di tecnologie, strumenti e materiali innovativi;

  • Avere un legame con il contesto culturale e territoriale di riferimento;

  • Affrontare le dimensioni economiche, sociali, ambientali e culturali dei temi trattati;

  • Garantire un’azione educativa capillare, raggiungendo il maggior numero di istituti scolastici e di alunni;

  • Utilizzare materiali e servizi a basso impatto ambientale e accorgimenti per la riduzione degli impatti sull’ambiente durante la realizzazione del progetto.

Le attività di diffusione sul territorio potranno articolarsi anche attraverso:

  • Formazione di formatori e alta formazione;
  • Educazione ambientale diffusa nelle comunità;
  • Formazione degli amministratori, dirigenti e funzionari degli enti locali e territoriali;
  • Empowerment dei soggetti educativi e formativi.
Domanda

Domanda

La domanda, con gli allegati, dovrà pervenire in formato cartaceo o essere trasmessa a mezzo pec.

  • PEC: dovrà essere inviata all’indirizzo:

    svilupposostenibile.ambienteterritorio@pec.regione.calabria.it

     Dovrà avere come oggetto: AVVISO PUBBLICO “POR Calabria FESR FSE 2014/2020 Attuazione Piano di Azione 6.5.A.1 sub-azione 4”.

  • Invio cartaceo: dovrà pervenire al Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria, sito nella Cittadella Regionale, loc. Germaneto di Catanzaro a mezzo raccomandata A/R del servizio postale, o mediante agenzia di recapito autorizzata, o consegnato a mano. All’esterno del plico si dovranno apporre i dati identificativi del mittente e la dicitura: AVVISO PUBBLICO “POR Calabria FESR FSE 2014/2020 Attuazione Piano di Azione 6.5.A.1 sub-azione 4”.

Le proposte potranno essere presentate dal giorno successivo alla data di pubblicazione del disciplinare sul BURC, avvenuta sul BURC n. 77 del 23/07/2018,  e fino al termine del 60° (sessantesimo) giorno successivo a tale data.

Il termine di scadenza della presentazione delle domande è prorogato al 3 ottobre 2018, come approvato dal decreto n. 9935 del 13 settembre 2018.

Valutazione

Valutazione

La valutazione sarà effettuata da una Commissione nominata dal Dirigente Generale del Dipartimento Ambiente e Territorio.

Informazione e comunicazione

Informazione e comunicazione

Il beneficiario è tenuto ad informare il pubblico in modo chiaro che l’operazione in corso di realizzazione è stata selezionata nell’ambito del POR Calabria 2014/2020 e che l’intervento viene realizzato con il concorso di risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.




Condividi su:

Informazioni

Responsabile Unico del Procedimento (RUP)
Vittoria Aiello
0961/853670
vi.aiello@regione.calabria.it

Dipartimento
Ambiente e Territorio
Dirigente Settore

Dott. Gabriele Alitto

Dirigente Generale
Arch. Orsola Reillo