Bando per l’efficienza energetica degli edifici pubblici comunali


Pre-informazione

Asse: 4 /
Azione: 4.1.1 - 4.1.2 /
Fondo: FESR

Bando per l’efficienza energetica degli edifici pubblici comunali


Obiettivo

Obiettivo

Un’importante misura a favore dei Comuni calabresi per sostenere  l’efficcienza energetica e l’uso dell’energia rinnovabile negli edifci pubblici.
L’avviso pubblico rappresenta l’occasione per le Amministrazioni comunali per effìcientare il patrimonio edilizio e ridurre i costi di gestione, con importanti e significative riduzioni dell’onere a carico dei bilanci comunali.

Articolazione degli interventi

Articolazione degli interventi

I beneficiari possono fare domanda di finanziamento per interventi di:

  • riduzione dei consumi di energia primaria (solo Azione 4.1.1)
  • riduzione dei consumi di energia primaria (Azione 4.1.1) e contestuale installazione di sistemi per la produzione di energia da fonte rinnovabile da destinare all’autoconsumo (Azione 4.1.2)

 

Beneficiari

Beneficiari

I Comuni e le Unioni di comuni localizzati nel territorio della Regione Calabria, ad eccezione di Cosenza, Rende, Catanzaro e Reggio Calabria in quanto inclusi nella Strategia di Sviluppo urbano sostenibile.

 

Stanziamento

Stanziamento

Le risorse ammontano a complessivi €.48.000.000,00 e una quota è riservata ai comuni di Crotone, Vibo Valentia, Corigliano, Rossano, Lamezia Terme, Gioia Tauro, Rosarno e San Ferdinando in quanto inclusi nella Strategia di sviluppo delle aree urbane di dimensione inferiore.

 

Tipologia di interventi ammissibili

Tipologia di interventi ammissibili

  • Azione 4.1.1 → riduzione dei consumi

    • lavori sull’involucro (realizzazione di cappotti termici, sostituzione infissi, eliminazione dei ponti termici, schermi solari, tetti verdi, ecc.)
    • lavori sugli impianti di riscaldamento e/o climatizzazione (sostituzione di caldaie, impianti solari termici, impianti di solar cooling; pompe di calore, impianti di cogenerazione ad alta efficienza, ecc.)
    • lavori sui dispositivi di illuminazione attraverso l’impiego preponderante di dispositivi ad alta efficienza
    • installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione – gestione – monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings)
  • Azione 4.1.2 → produzione di energia da fonti rinnovabili

    • solare termico, solar cooling, geotermia, mini/micro eolico, fotovoltaico, ecc
    • cogenerazione ad alta efficienza e trigenerazione
    • dispositivi di accumulo dell’energia prodotta

 

Spese ammissibili

Spese ammissibili

Sono ammesse le spese strettamente connesse alla realizzazione degli interventi, ad esempio:

  • spese tecniche e generali e IVA, se non recuperabile
  • fornitura e messa in opera del materiale, degli impianti e dei dispositivi per il monitoraggio
  • spese per l’avviamento e il collaudo
  • opere edili, demolizione e ricostruzione degli elementi costruttivi
  • smontaggio e la dismissione degli impianti esistenti

 

Contributo

Contributo

Il contributo è pari al massimo al 100% delle spese ammissibili e ciascun comune può presentare al massimo una domanda.
Le domande di contributo dovranno essere compilate digitalmente nei tempi che saranno stabiliti nella versione definitiva dell’avviso.
 

Valutazione

Valutazione

La modalità di selezione è “a graduatoria” e sarà affidata ad una Commissione di Valutazione nominata con decreto.




Condividi su:

Informazioni

Dipartimento
Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali
Dirigente Settore

Dott.ssa Maria Rosaria Mesiano - Tel. 0961 853835 - e-mail: mr.mesiano@regione.calabria.it

Dirigente Generale
Dott. Fortunato Varone