Avviso "Esplorando lo Spazio Celeste"

Pubblicato un bando per sostenere eventi culturali di disseminazione della conoscenza dello spazio celeste


Avviso "Esplorando lo Spazio Celeste"

Eventi sviluppati attorno ad una tematica innovativa - rispetto alla tradizionale offerta turistico-culturale regionale - come l’osservazione dello spazio celeste. Con il decreto n. 7723 del 26 luglio 2021 il Dipartimento Istruzione e Cultura ha approvato l’avviso pubblico “Esplorando lo spazio celeste” che, attraverso il finanziamento di eventi, mira ad attrarre turisti e visitatori al fine di proporre una esperienza unica di crescita della cultura scientifica ed in particolare dell’astronomia.

La misura, con una dotazione finanziaria di 360 mila euro a valere su risorse PAC 14/20, si rivolge alle Amministrazioni Comunali rientranti nelle Aree di attrazione culturale di rilevanza strategica per come individuate dalla DGR 273/2017 e intende sostenere attraverso contributi a fondo perduto l’approfondimento scientifico riguardo tematiche che influenzano la vita di tutti i giorni sviluppando la curiosità del turista o visitatore. Inoltre, i proponenti dovranno prevedere l’utilizzo di tecniche innovative di fruizione esperienziali ed immersiva, in linea con le proposte turistiche più moderne.

“Tramite questo avviso – ha detto il presidente ff Nino Spirlì – viene esaltata la conoscenza dello spazio e, allo stesso tempo, la conoscenza di figure storiche del passato e luoghi attuali della nostra terra. I planetari e i parchi scientifici pubblici possono così vedere potenziata la loro attività e rendere la cultura regionale sempre più fruibile. La Calabria è popolo di popoli, ma anche madre di straordinari geni. Basti pensare a Gioacchino da Fiore e Luigi Lilio, valorizzati con “Esplorando lo spazio celeste”, di cui i calabresi e i visitatori potranno apprezzarne la statura con mostre ed eventi di vario genere. Sta ai Comuni saper cogliere questa bella opportunità”.

““Esplorando lo spazio celeste” è l’occasione giusta – ha dichiarato l’assessore all’Istruzione, Università, Ricerca scientifica e Innovazione, Sandra Savaglio – per unire insieme Cultura scientifica e valorizzazione del territorio e del patrimonio storico e identitario della nostra regione. Un avviso utile per avvicinare un pubblico vario, anche di turisti e visitatori, a temi quali l’astronomia e il pensiero filosofico e scientifico. Temi legati a doppio filo con la storia della Calabria, ricca di eccellenze culturali. Servirà anche da stimolo per i giovanissimi ad avvicinarsi agli studi scientifici, mediati dai luoghi come Planetari e Osservatori e iniziative di intrattenimento di alto livello.

Si tratta, infatti, di azioni che dovranno coinvolgere anche i ragazzi, in un lifelong learning auspicato per uno sviluppo personale profondo e critico. Sono felice che il Presidente ff, abbia condiviso con me la necessità di stimolare iniziative legate ai grandi Gioacchino da Fiore, intellettuale universalmente studiato e apprezzato, o Luigi Lilio, ideatore del calendario conosciuto come gregoriano, utilizzato in tutto il mondo occidentale. Auspico che pervengano proposte in grado di soddisfare le aspettative qualitative che l’avviso si prefigge”.

I progetti finanziabili devono riguardare una delle seguenti tipologie: Attività esperienziali presso planetari e parchi scientifici pubblici, Attività di valorizzazione delle figure storico-scientifiche di Gioacchino da Fiore e Luigi Lilio, Realizzazione di mostre.

Dal link in allegato è possibile consultare l’avviso.