27/04/2021

Progetto Uffici di Prossimità

Pubblicata la manifestazione d’interesse rivolta ai Comuni e Unioni di Comuni calabresi nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014/2020

È stata pubblicata una manifestazione d’interesse della Regione rivolta ai Comuni e Unioni di Comuni calabresi nell’ambito del progetto complesso del Ministero della Giustizia che prevede la realizzazione di una rete di “Uffici di Prossimità”, in grado di offrire servizi omogenei in materia di volontaria giurisdizione.

Con il decreto n. 4172 del 21/04/2021 il Dipartimento Programmazione Unitaria ha infatti approvato lo schema di avviso pubblico per manifestazione di interesse rivolto ai comuni singoli o in forma associata e alle unioni dei comuni in attuazione del progetto a valere su risorse del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, asse 1, OT 11.

In particolare, si intende offrire un servizio-giustizia più vicino al cittadino ed in particolare alle fasce più fragili della popolazione, individuando dei punti di accesso facilitato sul territorio, supportati da un sistema informativo gestionale centrale; assicurare omogeneità su tutto il territorio nazionale relativamente alle tipologie dei servizi offerti da questi Uffici ed alla loro organizzazione; costruire una rete di “Uffici di Prossimità” sull’intero territorio nazionale avvalendosi del ruolo strategico delle regioni per il corretto dimensionamento e collocazione di tali presidi.

La misura, approvata dalla Giunta regionale con la deliberazione n. 424 del 30/11/2020, si inserisce all'interno del Progetto complesso “Uffici di Prossimità” promosso dal Ministero della Giustizia ed è finalizzato a creare una nuova prospettiva che prevede la presenza sul territorio di nuovi punti di contatto e accessi al sistema Giustizia specialmente nei territori interessati dalla revisione delle circoscrizioni giudiziarie e nell'ambito della Volontaria Giurisdizione; promuovere la creazione di Uffici di Prossimità in collaborazione tra i Tribunali e gli Enti locali anche grazie a sistemi informatici in grado di trasmettere i ricorsi e le istanze dagli Uffici di Prossimità ai tribunali attraverso l’utilizzo del PCT anche nelle sue forme più evolute; offrire centri di orientamento ed informazione diffusi sul territori.  

La strategia di intervento, pertanto, prevede una gamma di attività propedeutiche all'attivazione da parte degli Enti locali di Uffici di prossimità sul territorio regionale e al loro funzionamento, che includono l'allestimento dei locali, la formazione del personale addetto agli Uffici, l'adeguamento di sistemi informatici dedicati e la digitalizzazione dei fascicoli aperti in ambito sociale della Volontaria Giurisdizione.

Le candidature dovranno essere presentate entro il 16 maggio, 20 giorni dalla data di pubblicazione sul sito Calabria Europa dell’Avviso pubblico inviando esclusivamente il modello di adesione alla manifestazione al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: dipartimento.programmazione@pec.regione.calabria.it

L’avviso consentirà, quindi, alla Regione Calabria di valutare le manifestazioni di interesse dei Comuni, dell’Unioni dei Comuni e dei Comuni in forma associata, potenzialmente interessati ad attivare gli uffici di prossimità sul territorio regionale e di individuare le sedi dei punti di accesso. La presentazione della manifestazione di interesse non comporta comunque alcun obbligo o impegno della Regione nei confronti dei soggetti potenzialmente interessati all’attivazione degli uffici di prossimità.

Le modalità e i requisititi di partecipazione, la documentazione necessaria e tutte le informazioni sono consultabili sul portale Calabria Europa nella pagina dedicata alla manifestazione d’interesse.