08/05/2018

Bando autoimpiego

Approvata la graduatoria provvisoria degli idonei ammessi a finanziamento

Sono 720 i soggetti idonei al finanziamento nell’ambito dell’avviso rivolto al sostegno dell’autoimpiego e dell’autoimprenditorialità. Il bando, con una dotazione complessiva di oltre 10 milioni di euro a valere sul POR Calabria 14/20, è finalizzato alla concessione di incentivi economici per sostenere l'avvio di nuove iniziative imprenditoriali,lavoro autonomo o attività d’impresa,da parte di donne disoccupate o inoccupate,didisoccupati e inoccupatidi lunga durata, disoggetti con maggiori difficoltà di inserimento lavorativo, e di percettori di ammortizzatori sociali.L’avviso supporta anche servizi di tutoraggio, di accompagnamento e consulenza per la creazione e sviluppo di tali iniziative.

Con il Bando Autoimpiego la Regione finanzia le nuove iniziative imprenditoriali (la cui sede amministrativa ed operativa deve essere localizzata in Calabria) che riguardano la produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli, la fornitura di servizi alle imprese e alle persone, il commercio di beni e servizi, il turismo e la promozione culturale.  Il valore massimo del contributo concesso per spese materiali (attrezzature, ristrutturazioni e servizi reali) e immateriali (formazione, promozione e locazioni) è pari a 40mila euro, di cui il 75% a fondo perduto, e deve essere realizzato in un arco temporale di 12 mesi. L’investimento massimo ammesso per le richieste in forma aggregata è di 90mila euro.

“Siamo profondamente convinti che il lavoro rappresenti la vera chiave per il riscatto di ogni individuo e della Calabria intera – ha dichiarato il Presidente della Regione Mario Oliverio – ed è per questo che abbiamo programmato una misura destinata all’auto-imprenditorialità che pensasse principalmente alle categorie che incontrano maggiori ostacoli ad inserirsi nel mondo lavorativo e a dare il propriocontributo al tessuto produttivo regionale. Abbiamo voluto mettere al centro di questo intervento, escludendo ogni forma di assistenzialismo, coloro che non erano stati adeguatamenteconsiderati dalle precedenti politiche del lavoro perché riteniamo che non ci possa essere crescita se qualcuno resta ancora ai margini. Offriamo oggi uno strumento e un’opportunità concreta, perché tutti possano giocare la propria partita e possano rendersi protagonisti di un’emancipazione individuale e sociale di cui questa terra ha fortemente bisogno”.

“Stiamo andando avanti con le misure a sostegno dell’Autoimpiego, una importante espressione di politica attiva del lavoro – ha affermato l’Assessore regionale Angela Robbe -. Laddove sussistono condizioni idonee, stiamo cercando di dare quante più risposte possibili a chi cerca non solo un sostegno finanziario ma anche una opportunità: quella di puntare su se stesso e sulle proprie idee. Una sfida che merita sostegno non solo per l’avvio di una attività o di una impresa ma anche perché parliamo di un patrimonio di entusiasmo e di produttività che resta a disposizione della crescita della nostra regione”.

A seguito dell’attività della Commissione di Valutazione il Dipartimento Lavoro, con decreto dirigenziale n. 4325 del 08/05/2018, ha approvato l’elenco delle domande ammesse (Allegato A), l’elenco delle domande non ammesse (Allegato B), la graduatoria provvisoria degli idonei ammessi a finanziamento, degli idonei non finanziati e dei non idonei (Allegato C).

Tutta la documentazione è disponibile sul portale Calabria , nella pagina dedicata al bando collegata a questa news.