Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Asse: 8 / Fondo: FSE /

Stato del bando : preinformazione


Misure integrate di politica attiva: manifestazione di interesse per la presentazione di offerte formative per la costituzione del catalogo regionale della formazione continua 2021-2023 per la realizzazione di azioni integrate di politica attive da finanziare, in via principale, nell’ambito dell’Asse 8 del POR CALABRIA FESR FSE 2014-2020.

Dipartimento Responsabile Lavoro, Sviluppo economico, Attività Produttive e Turismo
Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Obiettivo

La Regione Calabria intende adottare un modello basato sull’erogazione di aiuti in conto capitale alla formazione, di tipo individuale o collettiva, per la fruizione di attività di formazione continua selezionabili attraverso il Catalogo dell’Offerta Formativa. La manifestazione di interesse si colloca all’interno di una strategia di intervento diretta a realizzare interventi a carattere formativo volti a rispondere in modo efficace al riallineamento delle competenze dei lavoratori e delle imprese a supporto della competitività, in considerazione delle profonde e repentine trasformazioni in atto, anche in conseguenza dell’impatto socio-economico derivato dalla pandemia da COVID-19.

Il Catalogo regionale della Formazione Continua 2021-2023 intende rispondere al fabbisogno formativo delle imprese, creando un’offerta che risponda a un mercato sempre più in evoluzione. Tale misura si pone come obiettivo quello di favorire lo sviluppo del capitale umano rispetto alle esigenze formative specifiche di tutte le figure professionali e tutte le tipologie di impresa, che caratterizzano il tessuto produttivo, ponendo tuttavia prioritaria attenzione a quegli interventi formativi che rivestono carattere strategico per la competitività delle imprese e l’occupabilità dei lavoratori. La misura, per i dipendenti che hanno sospeso l’attività lavorativa a causa dell’emergenza COVID-19, assume il valore di politica attiva.

Il modello attuativo prevede che le imprese beneficiarie di aiuti alla formazione possano scegliere nel Catalogo gli interventi formativi di interesse. A livello attuativo saranno previste due distinte fasi: la prima di approvazione del Catalogo regionale dell’offerta formativa e la seconda di richiesta di voucher formativi da parte delle imprese.

Il Catalogo della Formazione Continua raccoglie le offerte formative degli enti di formazione accreditati. Le offerte formative approvate e inserite nel Catalogo saranno le uniche ammissibili nell’ambito delle misure di aiuto alla formazione continua, attivate a valere sulle risorse del POR Calabria FESR FSE 2014-2020.

Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Beneficiari

Possono presentare le proposte formative gli Organismi di Formazione accreditati per la macro tipologia formativa “Formazione continua” ai sensi del Regolamento Regionale 15 febbraio 2011 e nello specifico:

- gli Organismi di Formazione con almeno una sede operativa in Regione Calabria;

- le Università, le fondazioni degli Istituti tecnici superiori, gli enti pubblici nazionali di ricerca vigilati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Destinatari

L’offerta formativa articolata nel Catalogo è rivolta a lavoratori e lavoratrici adibiti presso unità produttive dipendenti di imprese private, rientranti nelle seguenti categorie:

- lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche part-time;

- lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o di collaborazione;

- lavoratori che, a seguito dell’emergenza Covid-19, beneficiano dei diversi strumenti di Cassa Integrazione (CIGO, CIGS, CIGD) o che risultano essere percettori di altre forme di integrazione salariale quali Fondi bilaterali e Fondi FIS;

- titolari e coadiuvanti di microimpresa;

- soci-lavoratori di cooperative;

- lavoratori autonomi e liberi professionisti con domicilio fiscale in Calabria.

Sono destinatari della Manifestazione di interesse anche gli imprenditori, con le seguenti caratteristiche:

- titolari, socie e soci di imprese di qualsiasi dimensione, iscritte alla Camera di Commercio di competenza, aventi sede operativa in Calabria;

- nel solo caso di impresa familiare, i collaboratori o coadiuvanti dell’imprenditore che prestano in modo continuativo la propria attività di lavoro nell'impresa;

- coadiuvanti delle imprese commerciali ed i soci lavoratori di imprese, compresi gli artigiani;

- liberi professionisti.

Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Caratteristiche del Catalogo regionale della Formazione Continua

Il Catalogo è pubblico ed è composto dall’elenco delle proposte formative presentate dai soggetti beneficiari dello stesso e ha validità fino al 31 dicembre 2023. Durante tale periodo, il Catalogo potrà essere integrato con nuove offerte formative sulla base di apposti provvedimenti che autorizzano alla presentazione di ulteriori e/o diverse proposte.

Le offerte formative approvate dovranno essere concluse entro il 31.12.2023.

Sono ammissibili al Catalogo esclusivamente le proposte formative elaborate con riferimento a profili/competenze o singole aree di attività previsti nel Repertorio Regionale delle Qualificazioni e delle Competenze (DGR n. 335 del 2015) agli standard formativi regionali.

Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Caratteristiche dell’offerta formativa

Le tipologie formative ammissibili si differenziano in:

a) Formazione collettiva (caratterizzata dallo svolgimento in forma collettiva);

b) Formazione individuale.

Ciascuna offerta di formazione continua dovrà essere redatta in conformità all’Allegato A1 e potrà essere articolata per come segue:

  • standard professionali - i percorsi formativi non sono finalizzati al rilascio di qualifica o certificazione, tuttavia gli standard professionali contenuti nel Repertorio Regionale delle Qualificazioni e delle Competenze possono essere presi a riferimento;
  • durata - la durata massima dei corsi è fissata in 200 ore;
La durata minima dei corsi è correlata al livello di riferimento per le competenze tecnico-professionali, in coerenza con il Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF), ed è così parametrata:
- Livello EQF 3 (Gruppo-livello A - Operatore): 20 ore minimo;
- Livello EQF 4 (Gruppo-livello B - Tecnico): 30 ore minimo;
- Livello EQF 5 (Gruppo-livello C - Responsabile): 40 ore minimo;
  • numero allievi per i corsi collettivi: numero minimo di allievi 5 e numero massimo 20 (fermo restando il limite massimo previsto in sede di accreditamento);
  • numero allievi per i corsi individuali: numero minimo di allievi 1 e numero massimo 3.

Le proposte formative dovranno essere volte al riallineamento delle competenze e conoscenze in favore del personale, in ragione delle profonde trasformazioni in atto nei modelli produttivi e organizzativi, anche in conseguenza della pandemia da COVID-19. Le proposte dovranno, quindi, fare riferimento alle Aree formative a rilevanza strategica, di seguito identificate:

- Adeguamento delle competenze

- Innovazione di processo

- Innovazione di prodotto

- Trasformazione digitale

- Internazionalizzazione

- Economia circolare

- Innovazione sociale

- Green economy

- Blue economy.

Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Domanda di inserimento nel catalogo

Le domande di partecipazione, per la prima finestra, potranno essere presentate a partire dalla data di pubblicazione del decreto di approvazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria, esclusivamente in modalità telematica, attraverso una piattaforma web dedicata.

Catalogo regionale della formazione continua 2021-2023

Valutazione

La verifica di ricevibilità ed ammissibilità delle domande saranno effettuate dal Settore “Politiche Attive e Superamento del Precariato” del Dipartimento Lavoro, Sviluppo economico, Attività Produttive e Turismo della Regione Calabria.

News Data

Misure integrate di politica attiva

Aiuti alle imprese per un impegno complessivo di 35 milioni di euro: contributi previsti fino a 25 mila euro per la riqualificazione del personale e fino 100 mila euro per i costi salariali
01/04/2021 Leggi