Reclami, condizioni abilitanti orizzontali 2021-2027 e Punto di contatto

Il Regolamento (UE) 2021/1060, c.d. Regolamento sulle Disposizioni Comuni (RDC), individua all’art. 15, quale elemento qualificante della programmazione 2021-2027, le condizioni abilitanti che costituiscono il sistema di requisiti che gli Stati membri devono soddisfare per poter utilmente fruire dei fondi europei destinati alla Coesione.

Tra le condizioni abilitanti orizzontali, quali disposizioni normative e regolatorie che valgono per tutti gli Obiettivi di Policy, ovvero requisiti generali che incidono su tutta la spesa realizzata in attuazione dei programmi, vi è l’effettiva applicazione e attuazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea.

Il Punto di Contatto è l’organo di garanzia, individuato dal Regolamento europeo 2021/1060, che ha il compito di:

  • vigilare sulla conformità dei programmi finanziati dai Fondi e della loro attuazione con le rilevanti disposizioni della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea;
  • esaminare eventuali reclami;
  • coinvolgere, ove necessario, gli organismi competenti per materia, anche al fine di individuare le più efficaci misure correttive da sottoporre all’Autorità di Gestione.

Annualmente rendiconta al Comitato di Sorveglianza in merito a casi di operazioni sostenute dai Fondi non conformi alla Carta e denunce riguardanti la Carta.

Per il programma FESR e FSE+ 2021-2027 è stato istituito un Punto di contatto unico presso L’Autorità di Gestione (AdG) delle Regione Calabria.

Nominativo e contatti

Rosetta Alberto

[email protected]

Allegati

Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea
Nomina referente del Punto di Contatto
Modulo segnalazione reclami

La convenzione delle NU sui diritti delle persone con disabilità

L’AdG assicura un’efficace funzione di vigilanza sul rispetto dei principi della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (UNCRPD), attraverso l’individuazione di apposita procedura per la segnalazione e ricezione di reclami e segnalazioni da parte di beneficiari e destinatari delle azioni del PR FESR FSE+ 2021-2027.

Le segnalazioni in merito alla violazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità possono essere inviate all’indirizzo: [email protected] indicando in oggetto: reclamo diritti persone con disabilità.