Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Fondo: FSC /

Stato del bando : preinformazione


Progetto Strategico per la Valorizzazione dei Borghi della Calabria ed il Potenziamento dell’offerta turistica e culturale

Si evidenzia che, per mero errore materiale è indicata nell’avviso in preinformazione la data del 14.09.2018 come termine per la presentazione delle domande di agevolazione.
Si precisa che, nell'avviso di prossima pubblicazione saranno indicati sia i termini di scadenza dell'avviso che le modalità di presentazione delle domande di agevolazione oltre alla data di apertura della piattaforma per l’invio delle stesse attraverso procedura telematica.

Nome Domenico Antonio Schiava
Telefono -
Email d.schiava@regione.calabria.it
Dipartimento Responsabile Turismo, Beni Culturali e Spettacolo
Dirigente Generale Dott.ssa Sonia Tallarico
Dirigente di Settore Dott. Domenicantonio Schiava - Settore Beni Culturali, Aree, Musei e Parchi Archeologici
Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Obiettivo

Sostenere le imprese nei settori della ricettività extralbergiera, della ristorazione di qualità e dei servizi turistici e culturali.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Stanziamento

14 milioni di euro a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione - FSC.
La dotazione finanziaria è ripartita per ambito di intervento:

    • Ambito 1 - Potenziamento e qualificazione della ricettività extralberghiera: € 7.000.000;
    • Ambito 2 - Qualificazione delle strutture della ristorazione di qualità: €  3.500.000;
    • Ambito 3 – Rafforzamento del sistema dei servizi turistici:  € 3.500.000.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Beneficiari

Possono presentare domanda, in forma singola o associata:

  • Le micro, piccole e medie imprese (MPMI), indipendentemente dalla loro forma giuridica;
  • I lavoratori autonomi;
  • Le persone fisiche che intendono costituire un’impresa.
L’unità operativa dei beneficiari deve trovarsi presso un Comune calabrese, ad esclusione di quelli rientranti nella Strategia Regionale Aree Urbane.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Interventi ammissibili

Gli interventi devono essere finalizzati a:

    • Ambito 1: consentire alle strutture ricettive il conseguimento dei requisiti minimi o dei livelli di classificazione più elevati previsti dalla normativa regionale;
    • Ambito 2: migliorare la qualità e la conoscenza delle produzioni enogastronomiche tipiche e di eccellenza regionali;
    • Ambito 3: accrescere l’offerta di servizi turistici e culturali innovativi.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Spese ammissibili

  • Progettazioni, studi di fattibilità, spese di fidejussione;

  • Macchinari, impianti, arredi e attrezzature; mezzi mobili, identificabili singolarmente e a servizio esclusivo dell'unità produttiva;

  • Opere murarie per la riqualificazione, il recupero, le sistemazioni esterne e impiantistiche;

  • Programmi informatici, diritti di brevetto, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale;

  • Servizi reali per la risoluzione di problematiche di tipo gestionale, tecnologico, organizzativo, commerciale, produttivo e finanziario. I servizi reali ammissibili sono relativi alle aree di attività: marketing e vendite, organizzazione e sistemi informativi, innovazione.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Contributo

Gli aiuti sono riconosciuti nella forma di contributo in conto capitale, concessi a copertura delle spese sostenute.

L’agevolazione non potrà eccedere:
    • Ambito 1: la misura massima del 50% delle spese ammissibili, fino all’importo di 8.000 euro per posto letto e comunque fino a 50.000 euro;
    • Ambito 2: la misura massima del 50% delle spese ammissibili, fino all’importo di 50.000 euro;
    • Ambito 3: la misura massima del 50% delle spese ammissibili, fino all’importo di 50.000 euro.
L’erogazione del contributo avverrà in un massimo di tre tranche:
  • I quota pari al massimo al 40% del contributo a titolo di anticipazione o a titolo di avanzamento della spesa;
  • II quota fino ad un massimo complessivo del 90% del contributo al lordo dell’anticipo eventualmente ricevuto;
  • III quota nell’ambito del residuo 10%.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Domanda

Le domande dovranno essere compilate on line, accedendo, previa registrazione, al sito http://www.regione.calabria.it/calabriaeuropa, sottoscritte digitalmente e inviate mediante procedura telematica a partire dalle ore 12,00 del 20° giorno alla pubblicazione del bando nel BURC.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Valutazione

La procedura di valutazione è a graduatoria e verrà effettuata da una Commissione appositamente nominata dalla Regione.

Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali

Informazione e comunicazione

I beneficiari sono tenuti ad informare il pubblico  in modo chiaro degli interventi e dei fondi di finanziamento, con particolare riferimento all’obbligo di esporre un cartellone   temporaneo, di dimensioni rilevanti, per ogni operazione, che consista nel finanziamento di infrastrutture o di operazioni di costruzione.

Allegato Data
Avviso Pubblico 20-06-2018 Scarica
Delibere di interesse 02-07-2018 Scarica
Le informazioni e gli eventuali chiarimenti di carattere tecnico-amministrativo possono essere richieste a: Regione Calabria, Dipartimento Turismo, Beni Culturali e Spettacolo - Settore Beni Culturali, Aree, Musei e Parchi Archeologici, Cittadella regionale - Viale Europa, Località Germaneto - Catanzaro 88100